Lessico


Buglossa
Anchusa officinalis

Discussa e irrisolta Ŕ l'etimologia del termine greco ßnchousa che identificava la pianta dalle radici color sangue usate dai Greci per imbellettarsi di rosso (anchousÝzomai). L'ancusa, detta pure buglossa (lingua di bue), Ŕ una pianta erbacea della famiglia Borraginacee, caratteristica per le foglie oblunghe, intere, ispide. I fiori, azzurro-violacei, sono tubulosi con lembo in 5 lobi e sono riuniti in cime scorpioidi; i frutti sono diacheni. Cresce negli incolti, nei luoghi sassosi, nei coltivi e nelle aree antropizzate da 0 a 1500 m slm. Dotata di proprietÓ diuretiche, diaforetiche, depurative ed emollienti, se ne usano le foglie e le sommitÓ fiorite.

Due macrofotografie scattate in Valle d'Aosta
Elio Corti - 1972

Anchusa italica

Una specie affine, l'Anchusa italica, meno frequente, Ŕ coltivata per ornamento.

Anchusa arvensis